L’equipe multisettoriale messa a disposizione a supporto dei servizi pubblici presenti sul territorio dell’unione sarà composta da:

un coordinatore che fungerà da tramite tra le varie azioni del progetto, i vari partner e la squadra di lavoro;
un esperto legale e pratiche amministrative che fornirà informazioni in materia di permessi di soggiorno, accompagnamento e rinvio degli ospiti ad associazioni esterne di supporto legale, supporto espletamento pratiche amministrative;
un Tutor bilancio di competenze, inclusione lavorativa e abitativa che si dedicherà al supporto per l’inclusione socio-economica e abitativa attraverso un’accurata sintesi delle capacità dei migranti che verranno in contatto con il progetto;
educatori interculturali che si occuperanno dell’animazione della rete territoriale di servizi pubblici e privati promossa dal progetto: queste figure supporteranno, in collaborazione con le scuole del territorio, l’attivazione di un’azione sperimentale di sostegno agli alunni stranieri su diversi aspetti di fragilità nella situazione scolastico culturale che si trovano a vivere;
mediatori culturali che si occuperanno di supportare l’equipe ed i funzionari dei servizi nell’attività di accoglienza e orientamento ai servizi a favore dei cittadini di Paesi Terzi che si rivolgeranno agli enti;
un educatore per laboratori di integrazione sociale che realizzerà laboratori per promuovere l’interculturalità e l’integrazione sociale dei migranti in collaborazione con i servizi dei 6 Comuni dell’Unione. I laboratori tratteranno la dimensione musicale, teatrale e culturale in generale (artigianato, gastronomia).

SOSTEGNO

LEGALE

Prestazione di orientamento legale, assistenza amministrativa e accompagnamento ai servizi del territorio in tema di immigrazione, asilo, cittadinanza.

SOSTEGNO

AL LAVORO

Saranno attivati due sportelli: il primo sarà di supporto ai cittadini stranieri nella ricerca di un contratto di lavoro stabile attraverso colloqui personali, stesura curriculum e bilancio di competenze; il secondo offrirà il supporto nella ricerca di un alloggio per aiutare ad  arginare l’emergenza abitativa in cui si trovano i migranti..

SOSTEGNO

SCOLASTICO

Il sostegno scolastico si sviluppa in 3 direzioni:
1) il servizio di aiuto compiti e sostegno didattico si focalizzerà sulla semplificazione testuale, facilitazione linguistica e il supporto educativo nello svolgimento dei compiti tramite interventi pratico/organizzativi sul metodo di studio.
2) il supporto in classe ai bambini migranti prevede un educatore interculturale che intervenga sia sulle lacune del minore, che nei confronti della famiglia immigrata, degli insegnanti, degli operatori scolastici e della classe.
3) le attività laboratoriali relative all’interculturalità vedranno la realizzazione di laboratori finalizzati all’inclusione sociale e a promuovere i temi dell’interculturalità.